venerdì 30 gennaio 2015

TERREMOTO del 29/01/2015

SISMOGRAFO PER SISMOLOGIA 
Low cost -  may build
---------------------
Use the button TRANSLATE blog to TRANSLATE this page in your language
Utilice el botón de traducir blog para traducir esta página en su idioma

TERREMOTO del 30/01/2015  01:45:49
Stazione sismica sperimentale di Modena Centro
di Paolo Formicola

Ingrandimento del segnale  acquisito e visualizzato nel drum pubblicato nella figura precedente.
da considerare che il programma è ancora in fase sperimentale e di completamento

seismograph , earthquake seismology , seismic network , the epicenter,sismología de terremotos , la red sísmica ,

registrazione asse est/ovest con geofono orizzontale, le onde P sono molto schiacciate in quanto  non direzionali con l'asse di vibrazione gel geofono usato.

Il delta T di 6,32 secondi è compatibile con una distanza epicentrale di 266 km ( distanza tra la stazione sismica sperimentale posizionata a Modena Centro  e l'epicentro del sisma posto in Friuli Venezia Giulia

In questa prima fase di verifiche strumentali non si fa una vera elaborazione dell'epicentro, ma l'operazione inversa:
Conosciute le coordinate dell'epicentro del terremoto  si calcola il delta T tra l'arrivo delle onde P e le onde S e si verifica se il ritardo in termini di tempo  è il medesimo di quello registrato

Superati una serie di test necessari si cercherà poco per volta di arrivare al calcolo dell'epicentro, ipocentro e magnitudo  dai soli dati strumentali purché in zona esistano altre stazioni registranti.

Per far ciò occorre creare una rete sperimentale con almeno una stazione a livello regionale su tutto il territorio nazionale ( meglio se per provincia).

per saperne di più:

--------------------------------------------------

Per gli amici dell'America centrale e Latina molto numerosi in SISMOLOGIA ( facebook ) 
Interessante è la realizzazione di una piccola rete sismica sulla costa dell'Oceano Pacifico.
Tutti gli interessati possono contattare in lingua spagnola dolfrang@libero.it

Para los amigos de América central yLatina muy numerosos en Sismología (facebook)
Interesante es la realización de una pequeña red sísmica en la costa del Océano Pacífico.
Los interesados pueden ponerse en contacto en dolfrang@libero.it ( español )


Capitolo 10) Manuale datalogger - Programma di acquisizione da caricare sul PC.

Programma di acquisizione da caricare sul PC.

si tratta del vecchio manuale per eseguire sondaggi hvsd con l'ARDUINO , progetto abbandonato  per passare all'utilizzo del THEREMINO più adatto allo scopo


Figura 1

Il programma acquisizione visualizzazione e gestione dei dati permette d'interfacciare  l'Arduino che ha il compito di acquisire autonomamente al Pc tramite la porta USB.

La trasmissione dei dati può avvenire sia dal Pc all'aArduino per trasmettere  i parametri di acquisizione , sia tra Arduino e il Pc per inviare gli array numerici  acquisiti, nel tragitto tra arduino e Pc non si ha perdita di segnale in quanto il dato acquisito è già stato trasformato da analogico in digitale e quindi è vincolato solamente dalla lunghezza del cavo che in tutti i casi potrà essere lungo svariati metri fino a qualche decina.

Il programma di acquisizione è  costituito da più form ognuna delle quali ha una determinata funzione ancora in fase di completamento ( le videate che saranno inserite in questo manuale potranno essere modificate in parte in base alle nuove opzioni e/o ad altra disposizione  delle opzioni di gestione e visualizzazione.

Il programma sarà articolato su più tipologie di acquisizione nel campo della geofisica ed acquisizione , in questa fase prendiamo in esame la sezione dedicata all'HVSR ( metodo di NaKamura )

( nota: il programma è in fase di realizzazione pertanto la versione finale potrà essere differente nell'aspetto grafico)

Per la sezione HVSR la procedura di acquisizione - elaborazione sarà organizzata nel seguente modo:

MENU DI ACQUISIZIONE HVSR

MENU DI VISUALIZZAZIONE HVSR

MENU DI GESTIONE FILES HVSR precedentemente acquisiti

ATTENZIONE: prima di lanciare il iprogramma se si ha intenzione di eseguire i test strumentali e/o l'acquisizione dati occorre collegare il cavo della strumetazione con il PC


All'avvio il programma si presenta  come in figura 1 , in alto si ha il seguente menu


GESTIONE FILE  permette di richiamare acquisizioni recedentemente registrate su HD  in formato *.SAF

HVSR  gestisce l'acquisizione e la visualizzazione del sondaggio HVSR

ESCI - chiude l'esecuzione del programma



Il menu HVSR si presenta con due sottomenu:

ACQUISIZIONE HVSR  permette di aprire la pagina di gestione dell'Aquisizione HVSR 

VISUALIZZAZIONE HVSR permette di visualizzare il segnale acquisito  e/o caricato dal menu GESTIONE FILE

giovedì 29 gennaio 2015

Sismica a riflessione




Una interessante raccolta di siti di Sismica a riflessione , cliccando sull'immagine è possibile risalire al sito che la contiene

mercoledì 28 gennaio 2015

Tomografia - ZOND of ALEXANDER KAMINSKY


Software per l'interpretazione dei dati geofisici sono molto diffuse. 
A seconda della natura dell'applicazione, che comprendono differenti direzioni in geofisica. 
Molti di questi software sono per l'interpretazione dei dati sismici. 
Il pacchetto software Zond è orientato principalmente per geofisica di superficie poco profonda.

Il pacchetto è stato sviluppato nel corso del 21 ° secolo e include applicazioni per prospezione elettriche, sismiche, indagini magnetiche e della gravità. 
Molta attenzione si è dedicata sui metodi di resistività in corrente continua e alternata, tuttavia sono in programma per il prossimo futuro i moduli per l'interpretazione sismica-


Nello sviluppo del software, particolare attenzione è rivolta alla facilità d'uso e semplicità, la varietà di strutture di visualizzazione. 
Numerose varianti di pozzo e altri mappatura geologica dati sono inclusi. 
A seconda dell'ipotesi interpretativa della sezione trasversale tipo, i programmi danno all'utente la possibilità di scegliere specifici algoritmi di interpretazione dei dati. 
Facile da usare, i sistemi di controllo consentono all'utente di scegliere tra il gran numero di risultati equivalenti validi geologicamente o geofisicamente.

La user-friendly, l'interfaccia intuitiva e una vasta gamma di opzioni di presentazione dei dati consentono problemi geologici da risolvere con la massima efficienza. 
Tutti i programmi sono costruiti su Zond una sola medologia di elabrazione, quindi da utilizzare facilmente in maniera anologa con tutti i programmi. 
Ogni programma è integrato con gli altri permettono lo scambio dei dati significativi tra di ogni metodologia utilizzata.

Tomografia sismica eletttrica e magnetica



Un interessante sit  di Tomofrafia sismica, tomografia elettrica, tomografia magnretica

ZOND of ALEXANDER KAMINSKY



Tomografia sismica


esempio di tomografia elettrica
Tomografia elettrica

tomografia magnetica


Per saperne di più visitare il sito   http://zond-geo.ru

martedì 27 gennaio 2015

Moduli elastici del terreno


Considerazioni su "Moduli elastici dinamici"

Allego una serie di espressioni matematiche che legano i moduli e/o parametri geotecnici, formule matematiche facilmente implementabili con Excel o altro tabellone elettronico.

Conoscendo alcuni di questi parametri potrete ricavare facilmente gli altri.

I più facilmente ricavabili sono: velocità longitudinale misurata con la sismica a rifrazione, densità con prove di laboratorio,altri dati possono essere ricavati da analisi di laboratorio o da correlazioni sperimentali, Poisson e Modulo di Young , se si usano le correlazioni è utile fare il calcolo con il valore massimo e minimo per avere l'ordine di grandezza di variabilità del dato finale.


LEGENDA
P= POISSON
T= VEOCITA’ TRASVERSALE (ONDE S)
L= VELOCITA' LONGITUDINALE (ONDE P)
D= DENSITA’
E=  MODULO DI YOUNHG
K= MODULO DI BULK
R= MODULO DI RIGIDITA’


Nella colonna parametri noti sono indicate le variabili conosciute, nella seconda colonna la formula per ricavere il termine incognito, ricavato il primo parametro tutti gli altri si possono calcolare di conseguenza in modo automatico, l'attendibilità dei risultati sarà proporzionale alla bontà dei dati di partenza. 


POISSON
L,T P = (((L/T)^2)-2)/(2*(((L/T)^2)-1)) 
E, R P = (E-2*R)/(2*R) 
E, K P = (3*K-E)/(6*K)
K, R P = (3*K-2*R)/(6*K+2*R)

VEOCITA' LONGITUDINALE
P, T L = T*(((1 - P) / (1 / 2 - P))^0.5) 
P, E, D L = (E/D*((1-P)/((1-2*P)*(1+P))))^0.5
K, D, R L = ((K+4/3*R)/D)^.5
K, R, T L=T*((K/R+4/3)^.5)
VEOCITA' TRASVERSALE
P, L T = L/((1-P)/(0,5-P))^0,5
R, D T = (R/D)^0.5
E, D, P T = (E/D*(1/(2*(1+P))))
K, R, L T = L/((K/R+4/3)^0.5)

DENSITA'
E, P, L D = E/((L^2)*(((1-2*P))/(1+P))/(1-P)))
K, P, L D = K/(( L^2)*((1+P)/(3*(1-P))))
T, E, P D = E*(1/(2*(1+P)))/(T^2)
K, R, L D = (K+4/3*R)/(L^2)
R, T D = R/(T^2)

MODULO DI YOUNHG
D, L, P E = ((L^2)*D)*((1+P)*(1-2*P))/(1-P))
R, P E = 2*R*(1+P)
K, P E = 3*K*(1-2*P)
K, R E = 9*K*R/(3*K+R)
D, T, P E = (T^2)*D/(1/(2*(1+P)))

MODULO DI BULKE, P K = E/(3*(1-2*P))
R, P K = (2*R*(1+P))/(3*(1-2*P))
E, R K = E*R/(3*(3*R-E))
D, L, R K = D*(L^2)-4/3*R

MODULO DI RIGIDITA' R = E/(2*(1+P))
K, P R = (3*K*(1-2*P)/(2*(1+P))
E, K R = (3*E*K)/(9*K-E)
D, T R = D*(T^2)
L, K R = (3*(D*(L^2)-K))/4 

Esempio: se conosciamo la velocità longitudinale di un'onda sismica V= 4,2 km/sec possiamo creare una tabella con associata la velocità di poisson con la velocità trasversale, visto che con i vari software microtremori indotti in commercio l'operatore deve inserire il valore del modulo di poisson a sua discrezione e/o supportato da dati di laboratorio per quel determinato strato, tale procedura non ci vieta di applicarla con il metodo della sismica a rifrazione; ad esempio: avendo Vp= 4,2 Km/sec, impostato il valore di poisson= 0,30 si otterrà un valore delle onde VS= 2,24 km/sec
V Long, (Vp) 4.2   Poisson  0,25        V. Long. (Vs) 2,42
4,2 0,26 2,39
4,2 0,27 2,36
4,2 0,28 2,32
4,2 0,29 2,28
4,2 0,30 2,24
4,2 0,31 2,20
4,2 0,32 2,16
4,2 0,33 2,12
4,2 0,34 2,07
4,2 0,35 2,02
4,2 0,36 1,96
4,2 0,37 1,91
4,2 0,38 1,85
4,2 0,39 1,78
4,2 0,40 1,71
4,2 0,41 1,64
4,2 0,42 1,56
4,2 0,43 1,47
4,2 0,44 1,37
4,2 0,45 1,27
4,2 0,46 1,14
4,2 0,47 1,00
4,2 0,48 0,82
4,2 0,49 0,59

Il modulo di poisson è adimensionale e può assumere valori compresi tra tra 0,25 e 0,50. Un valore medio per molti tipi di rocce è 0,25, i valori più alti indicano comportamenti più plastici.

lunedì 26 gennaio 2015

Test 9 - HVSR E MICROTREMORI - Imperia - Parco urbano eliporto S.E.


Test 9: Acquisizione sperimentale HVSR:

il sondaggio è stato eseguito con il prototipo 1 - superato dalla meccanica del prototipo 5

Comune: Imperia
Località : Parco urbano - zona eliporto - sud est

N° canali attivati 3
Asse considerato XYZ
Frequenza di campionamento 500 hz

Durata acquisizione 30 minuti
Segnale utile 7 minuti circa

Frequenza propria geofono 4,5 hz

1) Condizioni meteo: presenza di vento ( scala 1: 10 ) = 2 Leggera tramontana
2) Traffico : a nord strada con traffico medio auto a 3 e a 10 minuti transito di 2 treni
3) Rumore a 18 - 24 minuti transito di pedoni nelle vicinanze prodotto dal depuratore cittadino. 

Il geofono 3d è posizionato su un suolo ciottoloso limoso infisso nel terreno di solo 3 cm circa

Attendibilità della prova : buona, acquisizione sufficientemente lungo per avere un buon segnale da essere elaborati.

Filtraggio applicato hardware 0,50 - 100 hz circa
Filtraggio software 0,50 - 100 hz

Acquisitore utilizzato: Theremino
versione senza piastra con 4 punzoni sotto la scatola 3D

Stratigrafia tipo presunta:
- terreno erboso su coltri riportate superficiali limoso sabbiose. 
- coltri e riporti limoso ghiaiosi ciottolosi e trovanti.
- livelli sabbiosi marini.
- substrato roccioso con calcari marnosi e marne calcaree.


Figura 1)

Per frequenze > 14 hz  probabile presenza di riporti argillosi limosi ciottolosi spessore 4- 4,5 metri

Per frequenze tra 8 - 10 hz si ha una inversione di velocità ,  probabilmente materiali di riporto con una frazione sabbiosa ciottolosa poco coesiva e sabbie di origine marina nella parte basale  fino alla profondità dal piano di campagna di circa 8 - 9 metri.  

Per frequenze tra 6.8 - 8.0 hz potenziale presenza di roccia degradata  9 - 12.

Al di sotto dei 10 - 12 metri di profondità dal piano di campagna presenza di substrato roccioso  calcareo marnoso di una certa consistenza.

Le profondità sono calcolate in modo approssimativo visto il tipo d'indagine di carattere sperimentale.

Figura 2) Grafico HVSR schematico


Grazie alla sufficiente lunghezza temporale dell'acquisizione ( 30 minuti ) alla lontananza delle principali vie di comunicazione, alle poche raffiche di vento si è potuto ottenere un sondaggio sufficientemente pulito che ha permesso di ottenere circa 7 minuti di segnale con un badsample thesold sufficientemente basso intorno a 38 ( attenzione questo valore  a parità di segnale varia a seconda dell'acquisitore utilizzato e dipende dalle caratteristiche hardware).

domenica 25 gennaio 2015

COME REALIZZARE UN BAROMETRO - Mauro Alfieri

DAL SITO DI MAURO ALFIERI


BMP085 Barometric Pressure Sensor


Una interessante pagina del sito di Mauro Alfieri 

L’oggetto è composto da un’ampolla di vetro, chiusa nella parte superiore, contenente del liquido, generalmente dell’acqua colorata, collegata attraverso il principio dei vasi comunicanti ad un tubicino sempre di vetro. Al variare della pressione atmosferica viene a crearsi una pressione, o una depressione, sul liquido contenuto nel tubicino di vetro (aperto alla sua sommità); variazioni atmosferiche che portano ad un innalzamento (bassa pressione) o un abbassamento (alta pressione) del livello del liquido ivi contenuto. Osservando le variazioni del livello del liquido è possibile prevedere l’evolvere delle condizioni meteo, con un’approssimazione di circa 24 ore.

l'articolo continua sul sito ufficiale

sabato 24 gennaio 2015

Sismografo DOLFRANG - THEREMINO

SISMOGRAFO PER SISMOLOGIA 
Low cost -  may build

TERREMOTO del 23/01/2015
Stazione sismica amatoriale di Modena Centro
seismograph , earthquake seismology , seismic network , the epicenter,sismología de terremotos , la red sísmica ,

Ingrandimento del segnale  acquisito e visualizzato nel drum pubblicato nella figura precedente.

da considerare che il programma è ancora in fase sperimentale e di completamento
seismograph , earthquake seismology , seismic network , the epicenter,sismología de terremotos , la red sísmica ,
per saperne di più:
SISMOLOGIA

giovedì 22 gennaio 2015

TEST 2 - HVSR E MICROTREMORI - Fabbricato

Sperimentazioni  
con acquisitore 3 assi su terreni  e  fabbricati


test 2: caso fabbricato geofono da 4,5 hz


N° canali attivati 1
Asse considerato verticale
frequenza di campionamento  500 hz
durata acquisizione 2 minuti
frequenza propria geofono 4,5 hz
prova eseguita su fabbricato
Piano 2+ interrato di 5 piani
struttura in CA
Filtraggio applicato hardware  0,50 -  100 hz circa
Filtraggio software 0,50 - 100 hz
Settaggio Thremino 100
Acquisitore utilizzato: Theremino

figura 1 - geofono verticale e orizzontale da 4,5 hz
esempi di due spettri  di segnali acquisiti  con geofono Verticale (sopra) e uno orizzontale (sotto) notare la diversa  risposta del fabbricato in 2 delle tre direzioni prevalenti di vibrazione

Se confrontiamo il segnale verticale  acquisito con il geofono da 4,5 hz con quello acquisito con geofono da 14 hz 

Figura 2 - acquisizione fatta con geofono 14 hz

Possiamo osservare:

ZONAZIONE SISMICA - terreni S2

Ordine dei geologi regione Umbria


18-19 Ottobre 2011
Vivaio Regionale Quart - Aosta
Dott. Geol. Pietro Barsanti
Studio di Geologia Barsanti, Sani & Ass.ti
Geoprove S.a.S.
Membro della Commissione Interregionale degli Ordini dei Geologi per la redazione delle Linee Guida NTC 2008
Regione Autonoma Valle d’Aosta
(Assessorato Opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblic

mercoledì 21 gennaio 2015

GRASS GIS




Un programma GID opensource molto interessante

GRASS é un sistema di informazione geografica (GIS) utilizzato per la gestione dei dati geospaziali e di analisi, elaborazione di immagini, grafici / carte di produzione, la modellazione del territorio, e la visualizzazione. GRASS è attualmente utilizzato nel mondo accademico e commerciali in tutto il mondo, così come da molte agenzie governative e società di consulenza ambientale. GRASS è ufficiale del progetto Open Source Geospatial Foundation.


martedì 20 gennaio 2015

Capitolo 9) manuale datalogger - Considerazioni finali sull'hardware

Considerazioni finali sull'hardware
vecchio manuale attualmente superato

Viste le problematiche fin qui incontrate, visto l'arrivo sul mercato di ARDUINO DUE più performante ed innovativo delle versioni precedenti in questa pagina si vuole indirizzare coloro che si accingeranno ad affrontare nuove progettazioni verso schemi progettuali che sfruttano al meglio le prestazioni del nuovo acauisitore ARDUINO DUE

Visto che i principali punti deboli dei sistemi fin qui realizzati  sono: 

- non  elevata amplificazione anche se sufficiente

- eccessivo range di amplificazione applicato , quasi ai limiti degli IC tilizzati per i relativi amplificatori

- limitato range dinamico del 10 bit che se opportunamente amplificato permette di registrare  il range di variazioni in ampiezza dei migrotremori mettendo a disposizione per la registrazione dei rumori  ambientali oltre il 50 % della dinamica residua dell'ADconverter.

- limitata ma sufficiente  velocità di acquisizione legata alle maggiori prestazioni del sistema Arduino Due, in tutti i casi con arduino uno si sono raggiunte frequenze di campionamento vicino ai 1000 hz per canale più che sufficiente per acquisire dati sismici dei microtremori.

- possibilità con Arduino due di utilizzare fino a 12 canali utile caratteristica per portare avanti altre applicazioni ( precedentemente si era legati a soli 12 canali , e altre funzioni utili che vedremo in seguito


ALLA LUCE DI QUANTO DETTO SOPRA e in precedenza si consiglia per i nuovi progetti di:

per arduino uno  vedere solo i punti :     2), 3),      5), 6), 7), 8)
Per arduino due vedere solo i punti : 1), 2), 3), 4), 5), 6), 7), 8)


1) utilizzare  ARDUINO DUE anche se sarà utile l'arduino uno per fare i primi test molto più protetto a livello hardware e possibilità in caso di guasti di sostiruire il micorcontrollore con una spesa minimale.

2) non utlilizzare trimmers causa difficili da settare

3) utilizzare amplificatori a 2 stadi , in questo modo si possono raggiungere fattori di amplificazione di 5000 -10000 x

4) usare la maggiore dinamica dell'arduino 2 che permette di avere una definizione del segnale 4 volte superiore a parità di altri fattori

5) realizzare dei sistemi di amplificazione e 4 canali e non a tre per avere un canali libero per utili applicazioni

6) le nuove shield di amplificazione dovranno essere dotate da  resistenze e condensatori intercambiabili con collegamenti veloci in modo da poter essere sostituite in campagna , come pure gli IC che saranno posizionati du basette apoite..

7) avere la possibilità di cambiare i componenti in maniera veloce permette di abbibare lacpmpattezza del circuito con la modularità delle breadbord , fattori questi utili in fase di progettazione oltre al fatto che se si volessero fare altre applicazioni con lo stesso hardwre   è sufficiente  sostituire qualche componente per adeguare il sistema alle nuove necessita e specifiche di acquisizione.

8) posizionare  sul coperchio del contenitore e non sul circuito quei componenti che servono a modificare l'amplificazione e/o interruttori che devono essere azionati in campagna per eseguire facilmente tali operazioni ( caso di potenziometri e/ o commutatori per variare il gain, pulsanti di accensione, led ecc.


Esempio di schema elettrico per amplificatore per arduino uno ancora da ottimizzare. i valori delle dei filtri sono stati modificati  come pure l'IC utilizzato con altri  meno rumorosi...

Con il nuovo IC utilizzato  e l'utilizzo della tensione di riferimento a 3,3 volt il rumore si è ridotto ulteriormente, ancora migliorabile con le prossime modifiche hardware programmate. 

N° 3 test , si vedono i miglioramenti del segnale ottenuti negli ultimi mesi ti test.
I tre grafici visualizzano lo spettro calcolato sulla registrazione  di 10 minuti di un segnale  cortocircuitando il circuito , privo di geofoni, in tal modo è stato possibile acquisire solamente il rumore hardware del sistema di acquisizione

nel primo     test il valore 1 del grafico equivale a  0,500 microvolt  -> rumore =  15 microvolt
nel secondo test il valore 1 del grafico equivale a  0,350 microvolt  -> rumore =    7 microvolt
nel terzo      test il valore 1 del grafico equivale a  0,700 microvolt  -> rumore =    7 microvolt

da notare che al di sopra di 1 Hz diminuisce notevolmente per tendere quasi a zero per le frequenze più elevate... per scendere a 20 hz a valori ( caso 2 e 3 ) al di sotto del microvolt

lunedì 19 gennaio 2015

Metodo FTAN - MICROTREMORI


http://www.iiasa.ac.at
-----------------------------------------------------------------------------------------------------

Advanced seismological 
methodologiesfor urban safety
in the Mediterranean region: 
the example of Napoli


C. NUNZIATA*, M. NATALE*, G. LUONGO*, G. F. PANZA^°
*Dipartimento di Geofisica e Vulcanologia, Univ. “Federico II” Napoli, Italy 

^Dipartimento di Scienze della Terra, Univ. Trieste, Italy
°The Abdus Salam InternationalCenter for Theoretical Physics, Trieste, Italy
.


Una interessante presentazione sul metodo FTAN


domenica 18 gennaio 2015

PALEONTOLOGIA - E.BONINO -

Visitate il sito di Enrico Bonino 

sito molto interessante e sempre più ricco d'informazioni



Di Enrico Bonino

Troverete sul sito anche una sezione dedicata a Trilobiti, Stromatoliti, lagerstätten del paleozoico e precambriano ed altri soggetti legati alla paleontologia, mia cara vecchia passione.

Siate liberi di esplorare e se volete affrontare soggetti di discussione, esprimere considerazioni, critiche o sviluppare collaborazioni professionali non esitate a contattarmi.



L'autore del sito nella Home page scrive:


.......Nelle pagine che avrete modo di sfogliare, troverete quanto appreso durante i miei anni di permanenza presso i differenti laboratori e centri di ricerca in queste brumose lande del nord Europa che prendono il nome di Belgio.

La passione per la geologia e la provvidenza mi hanno portato, dopo un breve tempo di riflessione ad abbandonare purtroppo l'Italia per cercare una via di specializzazione legata alle tecniche di Remote Sensing e GIS, permettendo così di trasformare gli sterili tabulati di dati e le mute carte, in strumenti di analisi ed interrogazione per una conoscenza  più approfondita dell'ambiente, la geologia, le forme del rilievo e non ultimo dei rapporti intercorrenti tra l'ambiente naturale e l'uomo ...

sabato 17 gennaio 2015

TEST 8 - HVSR E MICROTREMORI Parco Urbano SE

Test 8: Acquisizione sperimentale HVSR:

Comune: Imperia
Località : Parco urbano
Note : prova eseguita su un riporto sul mare antistante la costa di Imperia su fondali sabbiosi  originariamente profondi 4- 5 metri

N° canali attivati 3
Asse considerato XYZ
frequenza di campionamento 500 hz

Durata acquisizione 20 minuti
Segnale utile 2,30 minuti circa
Frequenza propria geofono 4,5 hz

1) Condizioni meteo : presenza di vento ( scala 1: 10 ) = 2

2) Traffico lontano,  nelle vicinanze depuratore, mare calmo , passaggio di un elicottero lontano ultimi 4 minuti di registrazione.

3) Il geofono 3d è posizionato su un suolo ciottoloso sabbioso limoso, infisso per 2 cm
Attendibilità della prova : di buona attendibilità

Filtraggio applicato hardware 0,50 - 100 hz circa
Filtraggio software 0,50 - 100 hz
Acquisitore utilizzato: Theremino

Stratigrafia tipo: riporti limosi argillosi eterogenei su fondale sabbioso, in profondità probabile substrato roccioso.

Figura 1) grafico hvsr da 0,5 hz fino a 100 hz

Il segnale presenta  un rumore di base uniforme ma abbastanza intenso visto il settaggio bad sample thresold = 36 ( durata acquisizione si soli 20 secondi). 

Si tratta del rumore prodotto dagli impianti di pompaggio del vicino depuratore, qualche rumore antropico dovuto al transito a piedi e in bicicletta  di persone e bambini, gli ultimi 4 minuti di registrazione sono coperti dal transito a oltre 2 km di distanza di un elicottero ad una quota di 500 - 1000 metri.

Il segnale si presenta con un importante picco hvsr = 2.4  circa corrispondente al passaggio da sedimenti sabbiosi marini - substrato roccioso.

Figura 2) grafico hvsr da 0,5 hz fino a 100 hz

Lo stesso sondaggio di figura 1) schematico, notare la vicinanza delle linee tratteggiate che indicano una buona pulizia del segnale e l'assenza di apertura a "ventaglio del segnale al di sotto dei 2/3 hz) normalmente dovuto ad una diminuzione del rapporto segnale / rumore a causa dell'effetto filtrante dei geofoni.

giovedì 15 gennaio 2015

Ordine Geologi del Lazio


visitate:
Ordine Geologi del Lazio

http://www.geologilazio.com


CONVEGNI

--------------------------------------------------------------------------------------

ORDINE DEI GEOLOGI DEL LAZIO
Corso di Aggiornamento Professionale Continuo
16 marzo 2010
EUR Roma
Norme Tecniche NormeTecniche per le Costruzioni (NTC 2008) per le Costruzioni (NTC 2008)
Teoria ed applicazioni nella progettazione geologica e geotecnica
Prof. Eros Aiello

Modulo 1
Modulo 2
Modulo 3
Modulo 4
Modulo 5
Modulo 6
Modulo 7
Modulo 8
Modulo 9
Modulo 10
Modulo 11
Modulo 12

lunedì 12 gennaio 2015

OpenStreetMap programma fre per GPS




OpenStreetMap 

è una mappa liberamente modificabile dell'intero pianeta. 

E' fatta da persone come te.

I dati possono essere scaricati liberamente e utilizzati in accordo alla licenza libera. 

Crea un account utente per aiutare a migliorare la mappa.

sabato 10 gennaio 2015

CARTOGRAFIA GEOLOGICA DEL MONDO

Oltre al link precedentemente inserito nell'apposito spazio ho inserito alcune istruzioni per poter vedere le prime immagini cartografiche e un linl per avere la traduzione automatica in italiano del sito per chi non conosce l'inglese
il sito

la carta geologica del mondo

OneGeology è un'iniziativa internazionale di indagini geologiche del mondo e un progetto dell ' "Anno internazionale del Pianeta Terra'. Il suo scopo è quello di creare la mappa dei dati geologici dinamica del mondo a disposizione tramite il web. In questo modo si crea un punto focale per l'accesso a informazioni geologiche per tutti. Grazie al supporto di entusiasmo e di nazioni partecipanti l'iniziativa è progredita rapidamente e indagini geologiche e il numero di utenti dei loro dati sono entusiasti di questo pionieristico progetto. Queste pagine forniscono uno sfondo per l'iniziativa, nonché di informazioni aggiornate sui progressi compiuti. Ti invitiamo a esplorare il sito e siamo lieti di OneGeology. Godetevi la vostra visita!


individuata l'area e la carta geologica che vi interessa cliccando sull'icona di google heart è possibile vedere la cartografia in 3D su Google....

PROGRAMMI per sismica a rifrazione

Interessanti programmi per elaborare sondaggi di sismici a rifrazione
( metodi grm - tomografici )

http://www.geoandsoft.com
http://www.geogiga.com
http://www.geostru.com
http://www.interpex.com
http://www.optimsoftware.com
http://www.programgeo.it
http://rayfract.com

http://www.geo2x.com


INTERDOL


SMARTREFRACT  
metodo del GRM



Questo non è il punto di arrivo ma la nascita di un progetto che con i vostri contributi potrà crescere e completarsi.


Post più popolari ultimi 7 giorni

Post più popolari Ultimi 30 giorni

Post più popolari da sempre

CERCATE l'argomento che vi interessa qui...... Elenco completo

.sismologia (1) accelerazione (1) accelerometri (3) acquisitor (1) acquisitore 24 bit (1) acquisitore dati 24 bit (1) acquisitore sismico (1) acquisitori (23) acquisizione (23) ACQUISIZIONE DATI (1) acustica (1) adc 24 bit (2) adconverter (6) aerei (1) Algoritmi genetici (2) allarme terremoti (3) ambiente (1) amperometro (1) amplificatori (8) analisi di spettro (8) analisi sismica (2) analizzatore audio (1) Analizzatore di spettro (2) Android e Mac OSX (1) Annunci (2) archeologia (3) arduino (11) arduino programmi (2) ASCONVERTER (1) astronomia (3) Auto Correlation (1) barometro (1) battimento (1) bibliografia (4) c# (2) cad (5) calcolo strutturale (1) Calibrazione sismografi (1) carsismo (1) carte geologiche (1) cartografia (14) catalogo terremoti (4) cavi (1) cedimenti (1) cerca metalli (2) certificazioni energetiche (1) chimica (2) circuiti stampati (1) Clara Rockmore (1) Cobian (1) Coherence physics (1) collaudi (1) collezioni (6) comunita di geologia (1) contatore Geiger (2) Continuous Wavelet Transform (1) controlli edifici (1) conversione seg2 (1) correlazione (2) corsi (1) covarianza (1) cristallografia (2) Cross Correlation (3) datalogger (8) datalogger 24 bit (1) dataloggerthereminoStore (1) DOLFRANG (1) dolquahe (1) dolquake (2) domotica (1) dos (1) down hole (1) drum (1) earth quake (1) Earthquake captures (1) elettromagnetismo (2) elettronica (43) emergizzatore SEV (1) encnder (1) energizzatore (1) epicentri (12) Epicentro calcolo (1) equalizzazione (2) esac (10) etna (1) faglie (2) fessurimetri (1) fft (15) filtri (2) filtri digitali (3) filtri hardware (2) filtri software (2) fisica (1) fk (1) flessurimetri (1) fluidificazione (1) fluorescenza (1) fondazioni (3) fonometri (3) fonometria (2) fossili (15) Fotocamera infrared (1) fourier (16) frane (2) freatrimetri (1) frequenza di risonanza (1) ftan (2) geochimica (1) geoelettrica (14) geofisica (12) GEOFLUID 2014 PIACENZA (1) geofoni (18) geofoni 3d (11) geofono 3D USB (5) geologia (14) geomorfologia (1) georadar (6) geotecnica (11) geotermia (1) gis (5) glaciologia (1) gps (3) grafica (1) grafici3d (1) gratis (60) grm (2) hel dolquake (1) help online (1) hvsr (42) hvsr sperimentazioni (25) idraulica (3) idrogeologia (4) ifft (5) IGM (1) impedenza (1) impianti (1) informatica (1) ingegneria (3) ingegneria sismica (4) interdol (1) inversione (1) leggi (1) libri (7) libro (1) linux (1) Linux (1) liquefazione (4) litologia (1) LL.PP (1) luna (1) magnetismo (1) magnetometri (11) magnetometria (7) magnitudo (1) manuale (1) Manuale acquisitore (5) manuale datalogger (9) manuale dinver (8) MANUALE DOLQUAKE (7) manuale geopsy (12) manuale sismografo (1) manuale sismologia (2) manuale tromografo (22) manuali (6) manuali sismogrago (1) mappe (2) MASR (1) masw (23) maswr (4) matcad (1) matematica (3) matlab (1) matrici (1) Meccanica (1) mercalli (1) metal detector (1) meteo (8) microcontrollore (1) microcontrollori (2) micropali (1) microtremori (27) microzonazione (2) microzonazione 2° livello (1) microzonazione 3° livello (1) minerali (10) mineralogia (14) misure di vibrazione (2) misure di vibrazzioni (1) module elastici (1) moduli elastici (2) monitoraggio (4) moto ondoso (1) multimedia (1) muri (1) musei (5) museo (1) musica (1) NAKAMURA (1) NASA (1) negozi (3) ntc 2008 (3) ntc2008 (23) oceanografia (3) onde sismiche (2) ordini regionali (9) ortofotocarte (1) oscilloscopi (3) Overcoring (1) paleontologia (17) pali (3) pancometri (1) Paratie (1) Partitore (1) pdf (9) penetrometri (1) pericolosità sismica (5) petrografia (2) Phase correlation (1) Phase speed (1) Phase) (1) pianeti (1) placche faglie (1) plinti (1) Portale di geologia (1) portali (1) portanza fondazioni (1) potenza (1) produttori di georesistimetri (3) produttori di geofoni (14) produttori di magnetometri (6) produttori di simografi (2) produttori di sismografi (12) produttori di tromograf (1) produttori di tromografi (13) Programma (1) programma DEPSOIL V5.1 (1) Programma EERA (1) programma ESAC (1) programma NERA (1) programma rexel (1) Programma Seisan (1) programma SSAP 2012 (1) Programma strata (1) programmazione (6) programmi (41) programmi di geofisica (18) programmi di geologia (31) programmi di sismologia (3) programmi geotecnica (1) programmi GIS (1) programmi ingegneria (1) programmi utili (8) protezione civile (1) proto 0 (1) protoripo 8 (1) PROTOTIPI (13) prototipo 1 (1) prototipo 2 (1) prototipo 3 (1) prototipo 5 (2) PROTOTIPO 6 (1) prototipo 7 (1) prototipo 8 (2) prototipo 9 (4) prova di carico (1) prova di permeabilità (1) prova di portata (1) prove di carico (1) prove inclinometriche (1) Python (2) RA (1) radar (2) radioamatori (2) radioattività (4) Radom (2) Raspberry Pi (1) remi (19) rete (1) rete sismica (9) rete sismica theremino (3) reti sismiche (1) richter (1) riflessione (1) rilevamento (1) rischio sismico (6) risonanza terremoti (1) robotica (1) rocce (1) RSL (1) rsl3 (1) scheda sonora (4) scissometri (1) sclerometri (1) SDR (1) sedimentologia (1) seg2 (1) segy (1) sensore radom (1) sensori (24) sensori accelerometrici (8) sensori di umidità (2) sensori di carico (1) sensori di cedimento (1) sensori di inclinazione (1) sensori di livello (1) sensori di portata (1) sensori di pressione (3) sensori di prossimità (1) sensori di spostamento (2) sensori di temperatura (5) sensori di umidità (1) sensori di velocità (1) sensori di vibrazione (1) sensori estensimetri (1) sensori fessurimetrici (2) sensori geiger (2) sensorI magnetometricI (1) sensori meteo (2) sensori piezoelettrici (1) sensori potenziometrici (4) sensori radom (1) sensori velocimetri (2) sensori velocimetrici (8) sensori;sensore fulmini (1) senzori (1) sev (11) sev theremino (1) sevmeteo (1) sezionisottili (1) sicurezza (2) simologia (1) sismica (24) sismica a riflessione (1) sismica a riflessione (16) sismica a rifrazione (24) sismicità (1) sismo (1) sismografi (32) sismografo (15) SISMOGRAFO 24 BIT (2) sismografo sperimentale (5) SISMOGRAFO THEREMINO (7) sismologia (65) sismologia acquisitori (13) sismometro (1) siti (1) smorzamento (1) software (1) sole (1) sonda Winsor (1) spazio (1) spectrometro (1) speleologia (1) sperimentazioni (1) spettri di risposta (8) spettri elastici (4) spettrogramma (1) spiker's (1) spostamento (1) stabilità versanti (4) stati limite (1) statistica (2) stazione meteo (1) stazione sismica (10) stazione sismica theremino (1) stazione sismica theremino dolfrang (2) strumentazioni (20) strutturale (2) tavola vibrante (2) Teremino (3) termocamere (1) terra (1) terremoti (31) terremoti in tempo reale (3) terremoti online (27) terremoto bologna (1) terremoto di amatrice (1) terremoto di progetto (5) terremoto perugia (1) terremoto rieti (1) terrenoti (1) test hvsr 02 (2) test hvsr 03 (1) test hvsr 04 (1) test hvsr 05 (1) test hvsr 07 (1) test hvsr 08 (1) test hvsr 09 (1) test hvsr 10 (1) test hvsr 12 (1) test hvsr 13 (1) test hvsr 14 (1) test hvsr 15 (1) test hvsr 16 (1) test hvsr 17 (1) test hvsr 18 (2) test hvsr 20 (1) test hvsr 21 (1) tettonica (3) theremin (1) Theremino (61) thereminoStore (7) Time Frequency (1) tiranti (1) tomografia (2) tomografia elettrica (9) tomografia magnetica (1) tomografia sismica (6) trasduttori (1) tromografi (13) tromografo (3) TROMOGRAFO 24 BIT (8) tromografo sperimentale (17) TROMOGRAFO THEREMINO (1) utilità (1) varianza (1) velocità (1) velocità di fase (1) verifica sismica edifici (1) vibrazioni (5) video (7) visitatori (1) visualstudio (1) vlf (1) Volmetro (1) vs (1) vs30 (6) vulcani (2) vulcanologia (1) Wave (1) zonazione sismica (38)

Google+ Badge

ultimi 30 gg